Nick EDEL (1934)
Nick EDEL (1934)
Nick EDEL (1934)
Nick EDEL (1934)
Nick EDEL (1934)
Nick EDEL (1934)
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Nick EDEL (1934)
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Nick EDEL (1934)
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Nick EDEL (1934)
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Nick EDEL (1934)
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Nick EDEL (1934)
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Nick EDEL (1934)

Nick EDEL (1934)

Venditore
Galleria L'Estampe
Prezzo di listino
€4.400,00
Prezzo scontato
€4.400,00
Prezzo di listino
Venduto
Prezzo unitario
per 
Imposte incluse.

Animali delle Alpi. 1995. Matita e acquerello su carta; cm 30x42. Opera firmata e datata nella composizione in basso al centro; splendido e rarissimo pezzo unico realizzato per illustrare la copertina della monografia del volume "Animali delle Alpi: Viaggio pittorico di Nick Edel" edito da Priuli & Verlucca. In eccellenti condizioni di conservazione.

Nato a Bordighera, Nick Edel, pittore ed incisore, è uno dei massimi esponenti italiani della Wildlife Art. Le sue opere, sia grafiche sia pittoriche, sono state presentate, fin dal 1952, in mostre personali e collettive e figurano in collezioni private e pubbliche italiane e straniere. Formatosi all’Accademia Albertina di Torino, sotto la guida di Francesco Menzio e Italo Cremona, ha spesso intrapreso viaggi di studio in terre lontane, per approfondire le proprie conoscenze sugli animali selvatici che popolano gli ancora incontaminati boschi dell'est europeo fino alla Russia, l’Africa, gli Stati Uniti, il Canada e la Groenlandia. Sue opere sono state esposte in innumerevoli mostre collettive e personali.

Dal 2016, l’Archivio dell’opera del Maestro ha sede presso la Galleria L’Estampe di Torino, che ne cura in via esclusiva il patrocinio, l’autentica e la commercializzazione.

Per maggiori informazioni vedere anche

https://www.gallerialestampe.com/index.php/nick-edel

e

http://www.nickedel.it/

Torna su