Max PAPART (1911-1994)
Max PAPART (1911-1994)
Max PAPART (1911-1994)
Max PAPART (1911-1994)
Max PAPART (1911-1994)
Max PAPART (1911-1994)
Max PAPART (1911-1994)
Max PAPART (1911-1994)
Max PAPART (1911-1994)
Questa immagine è fornita puramente a titolo indicativo: la cornice non è compresa nel prezzo proposto
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Max PAPART (1911-1994)
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Max PAPART (1911-1994)
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Max PAPART (1911-1994)
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Max PAPART (1911-1994)
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Max PAPART (1911-1994)
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Max PAPART (1911-1994)
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Max PAPART (1911-1994)
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Max PAPART (1911-1994)
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Max PAPART (1911-1994)
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Questa immagine è fornita puramente a titolo indicativo: la cornice non è compresa nel prezzo proposto

Max PAPART (1911-1994)

Venditore
Galleria L'Estampe
Prezzo di listino
$1,324.59
Prezzo scontato
$1,324.59
Prezzo di listino
Venduto
Prezzo unitario
per 
Imposte incluse.

Carborundum e collage su carta tagliata a mano, cm 49x68. Firmato e numerato (27/75) a mano in basso. Max Papart è stato brevemente allievo alla Ecole des Beaux-Arts di Marsiglia, sua città natale, ma la difficile situazione economica familiare lo costrinse ad abbandonare la scuola, per procurarsi rapidamente un salario che gli permettesse di mantenere la famiglia. Si formò da autodidatta nel tempo libero che il lavoro di agricoltore gli lasciava, ispirandosi ai grandi maestri del passato, che ammirava nei musei. Nel 1933 si stabilì a Parigi, dove trovò impiego come incisore e stampatore, mestiere che sarà alla base della sua intera e straordinaria produzione. Intellettuale sensibile e impegnato, dapprima legato alla figurazione classica, se ne discostò alla fine degli Anni Cinquanta, quando elaborò uno stile personale suggestivo, fresco e immersivo che lo consegnò al successo internazionale. Espose in Europa, in Canada e negli Stati Uniti, dove si stabilì dal 1981. 

(Bibl.: R. Green, Max Papart, monographie, éditions Cercle d'art, Poligrapha, Espagne, 1985)

N. B.: la cornice proposta non è compresa.

 


Torna su